di Alfio Cartalemi
105
 
 
13
 
 
0
 
 
95047.it Fra tante brutte notizie di questo fine giugno, almeno una ci inorgoglisce. Il paternese, comandante ed istruttore Vincenzo Arcobelli dell’aviazione civile Americana, riceve a Caravaggio (in provincia di Bergamo) il premio Internazionale “Proserpina” dei Siciliani in Italia e nel Mondo dalla giornalista ed esperta Meteo per Canale 5 Stefania Andriola.
Fra i premiati che si sono distinti nel mondo, quello che ha suscitato molto interesse è stato proprio il nostro conpaesano Vincenzo Arcobelli, il quale è sempre impegnato a promuovere in giro per l’America il Made in Italy. Nel suo intervento, ha ripercorso le tappe della sua crescita professionale, iniziata proprio sulle piste di Fontanarossa, poi andato come istruttore oltre oceano, riuscendo con grande risultato professionale a soddisfare le esigenze degli americani, molto attenti per la sicurezza in questo settore.
Come volontario è costantemente impegnato nell’associazione Italiani all’estero, a tutela dei molti siciliani in America, che rappresenta un folto numero di Italiani orgogliosi della Patria, carichi di risorse. Fra i suoi recenti impegni, anche quello di battersi contro la politica economica del Governo Italiano, la spending review che ha già colpito i nostri connazionali, facendo chiudere all’estero sedi consolari, sedi di cultura italiana e persino ambasciate. Un controsenso per chi, come Vincenzo Arcobelli si dedica a promuovere l’Italia nel mondo.